Al via le visite guidate delle mostre a Palazzo Marliani Cicogna il venerdì pomeriggio

A partire dal 19 febbraio, il venerdì di Palazzo Cicogna si arricchisce di una nuova opportunità che permetterà di valorizzare la fruizione delle mostre ospitate, già visitabili il venerdì con orario prolungato fino alle ore 19.30.

Per l’occasione infatti, l’Amministrazione Comunale propone, per ciascuna mostra, delle visite guidate per accompagnare i visitatori alla scoperta delle opere esposte.

“Le visite guidate alle due mostre allestite a Palazzo Cicogna sono un valore aggiunto che offriamo al pubblico, per accompagnarlo al meglio in questo percorso di bellezza – spiega la vicesindaco e assessore a Identità e Cultura Manuela Maffioli -. È un servizio che ha comportato un notevole sforzo organizzativo, in un momento in cui, come sappiamo, non solo siamo privi della figura del conservatore (il concorso, già indetto, sta subendo gravi rallentamenti a causa della pandemia, ndr), ma il lavoro, dato il contatto col pubblico, è reso estremamente complicato dalle misure per il contenimento del virus. Anche per questo a tutto il personale dei Musei e della Didattica va il mio grazie”.

Le visite guidate, gratuite, sono su prenotazione e si svolgeranno ogni venerdì in gruppi contingentati di massimo 5 partecipanti, per il rispetto delle normative di sicurezza anticovid, avranno durata di 45 minuti per ogni turno di visita, con partenza alle 17.00, 17.45 e 18.30.

Dopo il fine settimana di chiusura, le sale delle Civiche Raccolte d’Arte riaprono oggi: a disposizione dei visitatori le mostre “Giuseppe Bossi e Raffaello. Opere dalle collezioni civiche e private”, dedicata al pittore bustocco grande studioso di Raffaello, e “La voce del corpo” della scultrice Paola Ravasio.

L’apertura, per ora, come imposto dall’ultimo DPCM, è prevista solo nei giorni infrasettimanali, il martedì, mercoledì e giovedì dalle 14.30 alle 18.00, mentre il venerdì Palazzo Cicogna è aperto con orario prolungato, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.30, un’ora e mezza oltre il consueto orario, per consentire anche a chi lavora e a chi studia di visitare le mostre.

Di seguito le modalità di prenotazione delle visite guidate e alcuni dettagli organizzativi relativi a ciascuna mostra:

– Mostra “Giuseppe Bossi e Raffaello opere dalle collezioni civiche e private” – prorogata fino al 2 maggio.

Curata da Silvio Mara, in occasione dei 500 anni della morte di Raffaello, fa parte del progetto ‘Bossi e Raffaello. Custodi del mito in Lombardia’ ed è strettamente legata alla mostra ‘Giuseppe Bossi e Raffaello’ presso il Castello Sforzesco di Milano.

E’ possibile prenotare la visita accedendo alla piattaforma Eventbrite al seguente link e selezionare giorno e orario di preferenza.

Il ritrovo con la guida sarà presso la reception al primo piano del museo.

– Mostra ‘La voce del corpo di Paola Ravasio e Pietro Scampini, programmata nell’ambito della rassegna ‘Uno spazio per l’arte’ e in calendario fino al 14 marzo.

E’ possibile prenotare la visita accedendo alla piattaforma Eventbrite al seguente link e selezionare giorno e orario di preferenza.

Il ritrovo con la guida sarà presso la reception al piano terreno del museo.

Ogni interessato potrà selezionare il numero di biglietti da prenotare per la data e l’orario scelti, fino a esaurimento dei posti disponibili.

In caso di rinuncia, si prega di annullare la prenotazione, per dare la possibilità ad altre persone di partecipare.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina per l’intera permanenza al museo. I partecipanti sono invitati a seguire tutte le indicazioni che il personale darà affinché la visita si svolga in totale sicurezza.

Per informazioni:

Didattica Museale

Città di Busto Arsizio

didattica@comune.bustoarsizio.va.it

Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...