Attori in erba – Tra maschere, lazzi e canovacci

corso di teatro per ragazzi dagli 11 ai 15 anni

La maschera e il suo uso, le tecniche di improvvisazione e quelle per la costruzione di un canovaccio, i tipi fissi (vecchi, zanni, innamorati e capitani), i loro caratteri e i loro linguaggi: è la Commedia dell’arte, fenomeno teatrale italiano nato alla fine del Cinquecento e rimasto popolare fino alla metà del Settecento, al centro del progetto che la scuola multidisciplinare di teatro «Il cantiere delle arti» ha pensato per preadolescenti e adolescenti con il corso  «Attori in erba».

IL CORSO
«Attori in erba» è un corso multidisciplinare di educazione allo spettacolo e alla teatralità per preadolescenti e adolescenti (ragazzi dagli 11 ai 15 anni), con saggio-spettacolo finale, che prevede lezioni di recitazione, movimento corporeo e danza, uso della voce, canto e scrittura creativa.
Il progetto si terrà negli spazi del cinema teatro Manzoni di Busto Arsizio (via Calatafimi, 5) e del vicino oratorio «San Filippo Neri» (via don Albertario, 10) una volta a settimana, in orario non scolastico: il venerdì pomeriggio, dalle ore 16.45 alle ore 19.00.

«Tra maschere, lazzi e canovacci» è il tema scelto per questa edizione del corso che si propone di avvicinare i più giovani al teatro e alla sua storia attraverso lo studio della Commedia dell’arte, genere nato in Italia alla fine del Cinquecento e rimasto popolare fino alla metà del Settecento, dalle caratteristiche molto particolari. In questa stagione teatrale vi erano tipi fissi (vecchi, zanni, innamorati, capitani), ovvero personaggi che si presentavano in ogni spettacolo; era previsto l’uso di una maschera sul volto; sulla scena si intrecciavano dialetti e lingue differenti; gli attori improvvisavano dialoghi e lazzi.
Nei primi mesi sono previste lezioni con giochi di relazione e di fiducia, improvvisazioni corali ed individuali ed esercizi di scrittura creativa per i più grandicelli. Gli iscritti verranno, inoltre, coinvolti nella stesura del testo drammaturgico e nella realizzazione dei costumi e delle scenografie del loro saggio-spettacolo di fine anno, in programma per la serata di sabato 19 maggio 2018 (lo spettacolo finale è completo di costumi, scenografie, luci e fonica).

LE FINALITÀ DEL PROGETTO:
Il corso si propone di attivare negli allievi:
 risorse relazionali, espressive ed ideative, anche attraverso la creazione di storie e personaggi;
 capacità di collaborazione e senso di responsabilità nei confronti del gruppo;
 abilità e conoscenze nei settori del teatro, della musica e dell’espressività corporea.
Con questo laboratorio, «Culturando» intende, nello specifico, insegnare agli iscritti a:
 prendere coscienza del proprio corpo, dello spazio circostante e delle relazioni tra corpo e spazio;
 comunicare esperienze, emozioni, stati d’animo in modo efficace e creativo;
 scoprire le varie forme della comunicazione teatrale (musica, danza, teatro, costumistica, uso delle maschere);
 mettere in scena una storia (spettacolo di fine corso).

Si sottolinea, poi, che il mezzo teatrale costituisce uno stimolo di notevole utilità all’interno di ogni percorso formativo, rappresentando un importante momento di conoscenza di sé e di socializzazione. L’esperienza teatrale aiuta i preadolescenti e gli adolescenti nel loro sviluppo psico-fisico: mettersi alla prova, sconfiggere le paure, rischiare vittorie e sconfitte sono, infatti, momenti preziosi nel percorso di crescita che producono un forte senso di identità, di autostima e di valorizzazione di sé, strutturando il carattere, rendendolo cioè contemporaneamente libero e disciplinato.

GLI INSEGNANTI:

Annamaria Sigalotti (coordinamento del progetto e scrittura creativa), Gerry Franceschini (regia dello spettacolo e recitazione), Davide De Mercato (recitazione e animazione teatrale), Stefano Montani (recitazione e animazione teatrale), Serena Biagi (danza e movimento corporeo) e Anna De Bernardi (canto). È previsto, durante l’anno, l’inserimento di un insegnante specializzata nella costruzione di maschere ed elementi scenici.

INFORMAZIONI UTILI 

30 incontri di due ore e quindici minuti ciascuno, oltre a una lezione di prova e allo spettacolo con generale, per un totale di 75 ore | in vista dello spettacolo è possibile che vengano pianificate lezioni straordinarie per le prove

Iscritti: min. 12 /max. 25 allievi – dagli 11 ai 15 anni

Costi: 330,00 euro complessive + 35,00 euro di iscrizione, comprensiva di tessera associativa e polizza assicurativa. Due formule di pagamento: otto rate mensili da 40,00 euro da versare ogni primo venerdì del mese, da ottobre 2017 a maggio 2018 + € 10,00 per spese di segreteria da versare entro il 6 ottobre 2017 | due rate da 160,00 euro da versare entro venerdì 6 ottobre 2017 ed entro venerdì 12 gennaio 2018 (per il pagamento in due rate è previsto uno sconto di 10,00 euro). Scontistica: è previsto uno sconto di 10,00 € per chi paga in due rate | è previsto uno sconto del 15% (€ 49,50 arrotondato in € 50,00) per le coppie di fratelli.

Informazioni: Associazione «Culturando», cell. 347.5776656 o info@associazioneculturando.com

NOTE: Il progetto è iniziato venerdì 22 settembre 2017; è possibile essere inseriti nel gruppo di lavoro fino a gennaio 2018.

NOTEè possibile richiedere una lezione di prova per il corso fino a gennaio 2018. Al raggiungimento di venticinque iscritti e in caso di ulteriori richieste di adesione, si creerà una seconda classe, che farà lezione nella giornata di lunedì o di mercoledì, dalle ore 16.45 alle ore 19.00. Date e progetto verranno comunicati in un secondo momento. 

Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...
DOVE

via Calatafimi 5 21052 Busto Arsizio

QUANDO
Dal 22/09/2017 al 19/05/2018

tutti i venerdì, dalle ore 16.45 alle ore 19.00

ORGANIZZATO DA
POTREBBERO INTERESSARTI