Celebrazione della Giornata della Memoria

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria che ricorda tutte le vittime dell’Olocausto, delle leggi razziali e di coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati ebrei, nonché tutti i deportati militari e politici italiani nella Germania nazista.

A causa della situazione sanitaria, non è stato possibile organizzare come di consueto momenti di approfondimento con esperti e studenti.

“Una giornata particolare, ripercorro le attività che ci sono state proposte da scuole e associazioni durante il mio mandato e sono amareggiato, rattristato e preoccupato – afferma il sindaco Emanuele Antonelli –. Per commemorare le vittime della Shoah limiteremo le uscite pubbliche alla sola deposizione di una corona al monumento alla Resistenza e Deportazione, in Via Fratelli d’Italia”.

L’emergenza sanitaria può aver reso impossibile predisporre alcune iniziative, ma non impedisce di riflettere sul significato della giornata.

“Stiamo vivendo un momento tribolato, che ci obbliga a cedere un poco della nostra libertà, in cambio di qualcosa di straordinario: la salute nostra e di tutte le persone – commenta Antonelli -. Pensiamo anche solo per un attimo alle privazioni che milioni di persone hanno patito, per conquistare – o meglio – riconquistare un minimo di libertà e di dignità. Oggi, il mondo è migliore grazie al sacrificio di queste persone, non dimentichiamole. Domani, le nostre piccole privazioni potrebbero rendere più sicuro vivere nelle nostre città”.

Il programma prevede la deposizione di una corona di alloro al monumento di via Fratelli d’Italia alle ore 9.00 alla sola presenza delle autorità e dei rappresentanti delle associazioni che si occupano della valorizzazione della memoria.

Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...