CINEMA ESTIVO

La forma dell’acqua

La forma dell’acqua, pluripremiato film del regista messicano Guillermo del Toro, è il titolo in calendario sabato 23 luglio nell’ambito della rassegna cinematografica estiva cittadina.

Baltimora, 1962, piena Guerra Fredda. Elisa Esposito (Sally Hawkins) è una donna affetta da mutismo, che lavora come addetta alle pulizie in un laboratorio governativo dove avvengono sperimentazioni a scopi militari. I suoi due unici amici sono la collega afroamericana Zelda (Octavia Spencer) e il vicino di casa Giles (Andrew Shaver), coi quali condivide una vita di solitudine ed emarginazione. Un giorno al laboratorio viene portata una creatura anfibia dall’aspetto umanoide. Elisa ne rimane affascinata e va a farle visita di nascosto, insegnandole a comunicare tramite la lingua dei segni. I suoi superiori però hanno altri piani per la creatura e non gradiscono questa amicizia.

Il film ha vinto il Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia e 4 premi Oscar: miglior film, miglior regia, miglior scenografia (Paul D. Austerberry) e miglior colonna sonora (Alexandre Desplat).

La proiezione, ospitata nel giardino di Villa Calcaterra, sede dell’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni (via Magenta, 70), avrà inizio alle 21.45 (in caso di maltempo verrà annullata). L’ingresso è gratuito, i posti a sedere sono 100.

L’appuntamento è inserito nella programmazione di “BA Cultura per l’estate”, organizzata dalle tre realtà attive tutto l’anno in città nell’ambito della promozione cinematografica: l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, il BA Film Festival e il circuito “Sguardi d’Essai”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...