Installazione di Fiber Art

Nel già ricco palinsesto di eventi di ‘BA Cultura per l’estate… oltre’ non poteva mancare una proposta di #fiber art contemporanea, anche per rinsaldare il profondo legame con una delle filiere produttive più importanti del territorio bustocco.
Insieme all’Associazione ARTE&ARTE di Como che ha proposto nel 2018 e nel 2019 due fortunate edizioni di Miniartextil al Museo del Tessile, l’Amministrazione comunale ha organizzato un evento espositivo ridimensionato nel numero delle opere, ma non nell’aspetto emozionale: in mostra Thūmós, un lavoro di Daniela Frongia, allestito nella Sala Don Rossi di Palazzo Marliani Cicogna.
“L’opera di Daniela Frongia, che apre il ritorno della fiber art in uno spazio museale dopo il lockdown, ha per noi un duplice significato – spiega la vicesindaco e assessore alla Cultura @Manuela Maffioli -. Da un lato è un modo per ricordare Miniartextil, esposizione internazionale di arte tessile, la cui terza edizione bustocca, in calendario per lo scorso maggio, ha dovuto essere sacrificata alla pandemia, e, contemporaneamente, per rilanciarla, rimandando all’edizione 2021.
Dall’altro, al suo debutto a Palazzo Cicogna, l’opera si inserisce in un calendario espositivo volutamente intensificato in questa nostra prestigiosa sede cittadina, perché affaccia su Piazza Vittorio Emanuele, nelle scorse settimane teatro di ingiustificabili violenze tra i giovani e sarà visibile anche nelle ore serali. E’ quindi proprio soprattutto ai #giovani che il gesto artistico dell’artista è dedicato e si rivolge, recando con se’ un messaggio fondamentale: nutritevi di #cultura, di #arte e #sapere, perché dove ci sono #bellezza e #conoscenza, non alberga il degrado”.
L’opera, che resterà esposta fino al 1 novembre, è realizzata in cotone, che si intreccia a un’anima di ferro creando una tessitura contemporanea di rara bellezza. È impreziosita da speciali effetti luminosi che saranno visibili anche dalla Piazza Vittorio Emanuele II.
L’artista, classe 1981, si ispira ai principi della tradizione tessile sarda nel realizzare le sue sculture producendo direttamente i materiali e i filati utilizzati nei lavori: cotone, come già detto, lino e lana di tosa di pastori sardi.
Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...
DOVE

Piazza Vittorio Emanuele II, 2
21052 - Busto Arsizio

QUANDO
Dal 20/09/2020 al 01/11/2020

lunedì chiuso
martedì-giovedì 14:30-18:00
venerdì 9:30-13:00 14:30-18:00
sabato 14:30-18:30
domenica 15:00-18:30

ORGANIZZATO DA
POTREBBERO INTERESSARTI