La violenza sessuale. Aspetti collettivi e individuali, arcaici e contemporanei

Caffè letterario - Esperimenti per una nuova cultura

Apre la serata Valentina Colombo con la mostra fotografica “La violenza invisibile”

La predazione si ripete dai primordi della storia, attraversando immutata il processo di incivilimento, impennandosi nel cuore del Novecento e guadagnandosi ancora oggi grande spazio nelle cronache. Che si consumi come crimine di guerra, che collabori a finalità genocidarie, oppure si “normalizzi” in brutalità quotidiana in tempo di pace, vi agisce la stessa istintualità della barbarie più arcaica.

È il cono d’ombra dell’identità maschile.

Su di esso si concentra lo psicoanalista Luigi Zoja, internazionalmente noto per l’indagine sull’altra polarità maschile, quella del padre. La conciliazione di biologia e cultura, più fragile e instabile nell’uomo rispetto alla donna, è esposta da sempre a squilibri.

Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...