Programma Carnevale 2024

Torna il Carnevale Bustese, organizzato dall’Amministrazione comunale con la collaborazione del Distretto Urbano del Commercio e delle associazioni, Famiglia Sinaghina in primis, che collaborano alla realizzazione dell’attesissima sfilata dei carri e dei gruppi a piedi.
“Si tratta del secondo appuntamento identitario dell’anno dopo la Giobia, un evento tra i più attesi del calendario a cui collaborano molte associazioni – ha affermato in occasione della presentazione la vicesindaco e assessore a Identità e Cultura Manuela Maffioli -. Protagoniste saranno come sempre la maschere cittadine, Tarlisu, Bumbasina e Fudreta, dal 2020 maschere nazionali, che anche quest’anno stanno incontrando le scolaresche per raccontare il significato del Carnevale di Busto che affonda le sue radici nella tradizione tessile: un altro tassello dell’attività di salvaguardia della storia e delle tradizioni cittadine a cui l’Amministrazione tiene molto”.
La presentazione del Carnevale 2024 ha rappresentato l’occasione per il debutto della nuova Bumbasina, Paola Crespi, che ha ricevuto dal presidente della Sinaghina Simone Colombo e dall’ex presidente Rolando Pizzoli una rosa, simbolo del sodalizio, e un fiore di cotone, simbolo della tradizione tessile cittadina e della stessa maschera (la bumbasina è il tessuto di cotone utilizzato per le lenzuola).
Questo il programma nel dettaglio:
🗝️Domenica 11 febbraio alle ore 11.30 in piazza Vittorio Emanuele II, il sindaco Emanuele Antonelli consegnerà le chiavi alle maschere della Città.. I bambini sono invitati a colorare il momento di festa partecipando numerosi e in maschera. In caso di maltempo la cerimonia si svolgerà nella sala conferenze del museo del tessile.
🎉Sabato 17 febbraio con partenza da via Zappellini alle ore 14.30 è in programma la sfilata dei carri e dei gruppi folkloristici per le vie del centro (vedi mappa: via Zappellini, piazza Manzoni, corso Europa, via Cavallotti, via Bramante, via Mazzini, piazza Trento e Trieste, via Daniele Crespi, piazza Garibaldi, via Fratelli d’Italia).
La sfilata sarà aperta dalla banda La Baldoria e sarà composta da carri di varie dimensioni che si alterneranno ai gruppi a piedi e alle maschere iscritte al Registro Nazionale Maschere Italiane che arriveranno da città del Piemonte e della Lombardia.
In piazza Santa Maria sarà allestito un palco dal quale, durante la sfilata, saranno presentate le maschere ospiti e la Croce Rossa allestirà con un gazebo dedicato ai bambini con il truccabimbi.
In via Galileo Galilei non mancheranno le bancarelle che proporranno i dolci e gli articoli tipici del Carnevale.
La gestione della sicurezza è affidata alla Polizia locale che si avvarrà della collaborazione della Protezione civile Garibaldi e della Croce Rossa: per la prima volta sarà allestita una sala operativa congiunta tra le tre realtà per assicurare che la manifestazione possa svolgersi all’insegna della serenità.
I LABORATORI PER I BAMBINI
Il Carnevale è la festa dei più piccoli: come di consueto il servizio di Didattica museale ha organizzato due laboratori per i bambini dai 4 ai 12 anni che si svolgeranno nella sala gemella del Museo del tessile. Ci sarà anche la merenda con le chiacchiere offerte dal panificio Colombo.
Giovedì 15 febbraio, laboratori didattici, ore 16.30 – 18.00
Maschere matte
A Carnevale niente è come sembra… basta una maschera per diventare qualcun altro! Facciamo la conoscenza della maschera protagonista del Carnevale Bustocco, il Tarlisu, e poi
creiamone una di nostra invenzione con fili e stoffe colorati!
Bambini 4 – 7 anni
Venerdì 16 febbraio, laboratori didattici, ore 15.00 – 16.30
Caccia al Tarlisu!
Dove si sarà nascosto il Tarlisu? Seguiamo un magico filo e, tappa dopo tappa, andiamo alla scoperta dei segreti della maschera del Carnevale Bustocco in una divertente caccia al tesoro.
Poi, costruiamo il nostro Tarlisu… animato!
Bambini 8 – 12 anni
Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...