Queste pazze donne

commedia di Gabriel Barylli | con Paola Quattrini, Vanessa Gravina ed Emanuela Grimalda

Offre «uno sguardo autentico, divertente, sensuale, brillante e disincantato sul mondo femminile» la commedia «Queste pazze donne» del viennese Gabriel Barylli che giovedì 25 gennaio 2018, alle ore 21, vedrà salire sul palco del Manzoni di Busto Arsizio tre note protagoniste del teatro italiano: Paola Quattrini, Vanessa Gravina ed Emanuela Grimalda.

Lo spettacolo, per la regia di Stefano Artissunch, mette sotto i riflettori le storie di tre donne, diverse nel temperamento e nelle scelte di vita, che si ritrovano a trascorrere insieme la sera della vigilia di Natale. Dalle loro confessioni, tra commedia e melodramma, emergono «storie di amori negati o vissuti, intrecci, gelosie, figli segreti, case, vestiti colorati, scenari quotidiani a tinte vagamente gialle».

La commedia -che lo scorso agosto ha debuttato in Italia, al Festival di Borgio Verezzi- è reduce da un grande successo avuto in Austria e Germania, dove ha vinto anche i premi Bavarian Film e Adolf Grimme. «Con sguardo amorevolmente satirico» -per usare le parole del regista Stefano Artissunch– «Queste pazze donne» racconta al pubblico i sentimenti e le nevrosi femminili, regalando stralunate e visionarie atmosfere «alla Almodovar» che strappano sorrisi e invitano alla riflessione.

NOTE DI REGIA: «Leggendo questa commedia ho immediatamente pensato ad Almodovar e al suo modo colorito di indagare il mondo dei rapporti e delle nevrosi femminili, le atmosfere tipiche dei suoi film, ricche di colori sgargianti sia nelle scenografie che nei costumi, rispecchiano le anime «calienti» dei personaggi.
Essi, favoriti anche dalle suadenti atmosfere musicali, sono il traino della storia caratterizzata da situazioni emotive che scatenano una riflessione sull’autenticità dei sentimenti.
Sicuramente Barylli è stato influenzato da Almodovar, lui come il regista spagnolo indaga il mondo femminile, rendendo azione le vicissitudini emotive dei personaggi catapultati in situazioni a volte decisamente fuori dal comune; come diceva lo stesso
Almodovar quando si tratta di sentimenti anche ciò che può sembrare più assurdo in realtà appare verosimile.
Avendo sviluppato una cultura-curiosità riguardo la cinematografia europea e ritenendomi un regista «visionario» ho pensato istintivamente a questo accostamento ed ho conivolto e stimolato i miei collaboratori in questa direzione per iniziare a lavorare artisticamente ad una messa in scena efficace e suggestiva in cui si possa godere di una grande dose di umorismo e riflessione». (Stefano Artissunch)

BIGLIETTI SINGOLI: intero – poltronissima € 33,00, poltrona € 30,00, galleria € 28,00 | ridotto (studenti, anziani oltre i 65 anni; Cral, scuole, biblioteche, dopolavoro e associazioni minimo 10 persone) – poltrona € 27,00, galleria € 25,00; | acquistando dal sito è previsto € 1,00 di prevendita

ORARI BOTTEGHINO: Il botteghino del cinema teatro Manzoni di Busto Arsizio sarà aperto per questo spettacolo dal 18 gennaio 2018, con i seguenti orari: dal lunedì al sabato, dalle ore 17.00 alle 19.00. Sarà sempre possibile l’acquisto on-line, tramite il circuito Crea Informatica, sul sito www.cinemateatromanzoni.it.

INFORMAZIONI: Cinema teatro Manzoni, via Calatafimi 5 – Busto Arsizio (Varese), tel. 0331.677961 (negli orari di apertura del botteghino e in orario serale, dalle 20.30 alle 21.15, tranne il martedì), fax 0331.328217, infoline 339.7559644, info@cinemateatromanzoni.it. Sito web: www.cinemateatromanzoni.it

Vota l’evento 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ancora votato)
Loading...
DOVE

via Calatafimi 5 21052 Busto Arsizio

QUANDO
25/01/2018

Ore 21:00

ORGANIZZATO DA