Santuario di Santa Maria di Piazza

Il santuario di Santa Maria di Piazza è situato nel centro storico di Busto Arsizio, dove sorgeva una precedente chiesa dedicata alla Madonna, che a sua volta aveva sostituito una cappella risalente all’epoca della cristianizzazione. Questo splendido santuario mariano fu costruito rapidamente tra il 1515 e il 1522. Due nomi compaiono nei documenti che trattano la costruzione del tempio: quello di Antonio da Lonate e quello di “magistro Tomaxio ingeniero”, probabilmente Tommaso Rodari, il noto scultore e architetto attivo nel duomo di Como, allievo di Giovanni Antonio Amadeo. Il primo avrebbe impostato la pianta centrale, per la quale si è ipotizzata l’esistenza di un disegno bramantesco, “Bramanti secutus exemplar”; il secondo avrebbe eseguito i due portali a ovest e a sud, e forse l’elegante loggiato nel tamburo sotto la cupola simile al tiburio del santuario della Beata Vergine dei Miracoli a Saronno, attribuito all’Amadeo.